Categorie
Attività 2024

Gli Ebrei, i Medici, il ghetto di Firenze.

Visita alla mostra di Palazzo Pitti, Firenze, guidati dal coordinatore della stessa, Piergabriele Mancuso.

Evento in programmazione

Piergabriele Mancuso, veneziano, è uno dei maggiori ebraisti italiani, autore di molte importanti pubblicazioni, apprezzato a livello internazionale. Storico della letteratura ebraica, medievale e moderna, è anche studioso di musica ebraica, in particolare delle tradizioni degli ebrei italiani, e lui stesso suona la viola.

Categorie
Attività 2024

I Bellini, fucina della pittura Veneziana.

Conferenza di Benedetta Fanciulli, storica dell’arte.

Evento in fase di programmazione.

Benedetta Fanciulli è laureata in Lettere Antiche e specializzata in Storia dell’Arte e in Beni Storico Artistici, qualifica grazie alla quale opera all’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Categorie
Attività 2024

“Ritratto e racconto in Tomaso da Modena”

Conferenza di Tiziana Franco.

Venerdì 9 febbraio 2024 ore 17:30
Museo Fulcis, Belluno

INFO e PRENOTAZIONI
Entrata libera fino a esaurimento posti.
***

Gli Amici del Museo di Belluno in collaborazione con il Circolo Mario Morales venerdì 9 febbraio 2024 alle ore 17:30 al Museo Fulcis ospiteranno Tiziana Franco per una conferenza sul tema: Tomaso da Modena: ritratto e racconto. Un ritorno graditissimo per Belluno, città alla quale Tiziana Franco ha dedicato numerosi studi e pubblicazioni nell’ambito della cultura figurativa in area alpina: dagli affreschi della Chiesa di Sant’ Orsola a Vigo di Cadore, al catalogo delle sculture del Museo Civico di Belluno (1997), a “Pittura a Belluno dal tardo Trecento alla prima metà del Quattrocento” per il volume della mostra “A Nord di Venezia” (2004-2005).

Studi più recenti riguardano la pittura in età altomedievale, romanica e gotica nell’area veneta, argomento sul quale ha pubblicato insieme a Fabio Coden un volume monografico sulla Basilica di San Zeno e la sua decorazione pittorica, oltre a vari saggi.

Nata a Trichiana, dopo aver conseguito la laurea in Lettere e Filosofia e il dottorato di ricerca in Storia dell’Arte all’Università di Padova, ha ottenuto la cattedra in Storia dell’Arte Medievale nell’Università degli Studi di Verona dove attualmente opera.

Nella conferenza al Museo Fulcis dal titolo Tomaso da Modena. Ritratto e racconto, Tiziana Franco parlerà della pittura di Tomaso, ricca e innovativa rispetto alla tradizione veneta, pittura nella quale entra in scena la realtà descritta con minuzia sia nei ritratti che nell’ambientazione.

Patria d’arte di Tomaso, nato a Modena, sarà la città di Treviso, ove nella metà del Trecento esegue gli affreschi per il convento domenicano di San Nicolò e le Storie di Sant’Orsola, ciclo quest’ultimo conservato nella chiesa di Santa Caterina, sede dei Musei Civici cittadini.


Con il patrocinio e sostegno di:

Categorie
Attività 2024

La vita oltre il ritratto

Viaggio negli interni veneziani dell’Ottocento, conferenza di Enrico Colle.

Lunedì 26 febbraio 0re 17:30
Sala Bianchi, Belluno – entrata libera

Nell’appuntamento in calendario lunedì 26 febbraio p.v. in Sala Bianchi (ore 17:30), gli Amici del Museo, con la collaborazione del Circolo Artistico Mario Morales, ospiteranno Enrico Colle per una conferenza con diapositive dal titolo: “La vita oltre il ritratto. Viaggio negli Interni Veneziani dell’Ottocento”, tema che il prof. Colle intende collegare alla mostra “Il Ritratto Veneziano dell’Ottocento” attualmente in atto a Venezia nel Museo di Ca’ Pesaro.
Come si legge nella scheda di presentazione della mostra, l’Ottocento è caratterizzato da profonde trasformazioni sociali, politiche ed economiche ed è animato quasi ovunque da istanze liberali di cui si fa portavoce una emergente borghesia. Un secolo inoltre che ha visto la nascita di Pinacoteche, Musei Civici e de “La Biennale di Venezia”.
Nella capitale della Serenissima, che aveva ospitato nei suoi palazzi ricevimenti e balli in onore di illustri ospiti, sopravviveva una nobiltà che aveva mantenuto la proprietà delle proprie abitazioni e ne aveva conservato la ricchezza e l’eleganza, arricchendola con quanto suggerito dalla moda del tempo in materia di dipinti e arredi vari.
Sarà questo l’argomento di cui parlerà Enrico Colle, arricchendolo di immagini di interni di palazzi anche riferiti a qualche dipinto esposto nella mostra.
Bellunese di famiglia e di nascita, dopo aver frequentato i corsi di Storia dell’Arte presso l’Università di Firenze e di Venezia dove si è laureato, Enrico si è specializzato nel campo delle arti decorative, incentrando i propri studi sugli arredi e sugli oggetti d’arte delle ex residenze reali italiane, anche in vista di una loro più corretta esposizione museografica. Ha inoltre condotto indagini archivistiche su palazzi e residenze di rilevanza storica e insegnato presso la Scuola di Specializzazione dell’Università di Bologna, pubblicando su riviste d’arte i risultati dei suoi lavori di ricerca.
Attualmente ricopre la carica di Soprintendente al Museo Stibbert di Firenze.


Con il patrocinio e sostegno di: